Batterie per auto AGM o GEL: quale scegliere?

In commercio si possono trovare differenti tipologie di batterie per auto, a partire da quelle classiche al piombo fino a quelle Agm e in gel. La sigla AGM sta per Absorbent Glass Mat e identificano una tipologia di batteria in cui le fibre di vetro trattengono l’elettrolita aumentando le prestazioni della batteria e, al tempo stesso, contrastando l’autoscarica. Grazie alla loro particolare struttura possono essere installate in qualsiasi posizione e impiegate anche nei luoghi più disparati, come in alta montagna o al mare, essendo più resistenti alle eccessive temperature.
Queste batterie sono un’innovazione nel campo della componentistica per auto e sono commercializzate esclusivamente da appositi rivenditori specializzati, come ad esempio Mtr Batterie (www.mtrbatterie.it), produttore di batterie per auto, moto, autoarticolati e per qualsiasi altro dispositivo elettronico. Le batterie AGM hanno un prezzo superiore rispetto all’equivalente in piombo, ma oltre ai “surplus” positivi già descritti si aggiunge anche un altro vantaggio, ossia non richiedono nessun tipo di cura e manutenzione.

L’altra tipologia di batterie per auto è quella composta da gel che prevedono l’elettrolita in forma gelatinosa e non allo stato liquido. Un aspetto di enorme rilevanza poiché contribuisce all’eliminazione dei gas di scarico e dell’evaporazione, permettendo a queste batterie di “lavorare” anche in condizioni climatiche ostili e a sopportare lunghi cicli di scarica. L’unico “neo” riguarda la tensione di carica che necessita di un apposito caricabatteria per non danneggiare le piastre in piombo.

Dove smaltire le batterie esaurite?

Mentre per l’acquisto di batterie per auto di ottima qualità conviene affidarsi a negozi online specializzati come Mtr Batterie, bisogna invece capire come e dove gettare quelle vecchie. Infatti, le batterie usurate e completamente esaurite sono altamente tossiche e inquinanti per l’ambiente e per la salute dell’uomo, perciò andranno smaltite correttamente. Pochi sono a conoscenza del fatto che, sull’acquisto di una nuova batteria, è calcolato anche il costo dello smaltimento. Perciò si potrà portare la vecchia batteria presso qualsiasi elettrauto o rivenditore anche se non abbiamo comprato da loro. L’alternativa sarebbe contattare la società comunale incaricata per la gestione dei rifiuti speciali oppure il Cobat, il Consorzio Obbligatorio delle Batterie al piombo esauste.

L’acquisto sul web conviene

Dato il peso eccessivo di una batteria, conviene acquistarla sul web per due ragioni. La prima è sicuramente quella di usufruire delle spedizioni rapidissime e della consegna direttamente a casa, senza sottoporsi a grandi sforzi fisici. La seconda, invece, è risparmiare sui costi di acquisto affidandosi a grandi marketstore affidabili e garantiti, come Mtr Batterie. Si consiglia di rivolgersi solo a questo genere di negozi online per non imbattersi in spiacevoli sorprese di batterie per auto scadenti o con un valore di amperaggio diverso rispetto a quello riportato sul libretto dell’auto, senza poter usufruire del diritto di recesso. Mtr batterie offre anche interessanti soluzioni innovative, illustrando con informazioni dettagliate le proprie schede-prodotto in modo tale che l’utente ha ben chiaro tutto il necessario e soprattutto cosa sta acquistando.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *